Aumento dei salari minimi

23. September 2014

Dal 2009, il salario minimo previsto dalla Convenzione concernente le condizioni di lavoro per gli impiegati di banca CIB è di CHF 50’000. Nel corso delle contrattazioni del 17 settembre 2014, l’ASIB ha conseguito un aumento sostanziale a CHF 56’000 per le e i dipendenti con formazione professionale, rispettivamente a CHF 52’000 per chi non è in possesso di un attestato di qualifica professionale o di un diploma riconosciuto. Il nuovo salario minimo sarà applicato nel 2015, la data precisa di entrata in vigore deve ancora essere stabilita, comunque l’introduzione avverrà nella prima metà dell’anno.
Con questa decisione, i partner sociali evidenziano chiaramente l’intenzione di sostegno alla formazione professionale, valorizzandola. Inoltre, le minime salariali hanno lo scopo di ridurre il pericolo di dumping salariale esistente in certi regioni periferiche.
Gli impiegati di banca che ricevono attualmente uno stipendio inferiore a quello negoziato per il 2015, sono invitati a contattare l’’ASIB al fine di consentirci di creare le premesse necessarie per un aumento salariale anche nell’ambito della loro banca. che sia o meno aderente alla CIB. Si tratta, qui, di uno standard minimo per il settore finanziario in Svizzera.
Per tutti i contatti: info@asib.ch>.