Il veicolo mobile ASIB “Giro 2018” è in viaggio dal 3 maggio e ha già fatto tappa in numerose sedi bancarie della Svizzera tedesca. Ora si avvicina la pausa estiva, in seguito, in autunno, farà visita ai soci e ai futuri soci a Basilea, in Romandia e anche in Ticino. È dunque tempo per un breve bilancio intermedio con André Marty, campaigner.

Intervista: Flavien Allenspach
Foto: movevent 

Intervista con André Marty, Campaigner ASIB e risponsabile Giro-2018

il Giro-Mobil 2018

Che scopo persegue ASIB con il Giro-mobile?

Per il centenario ASIB si è posta un obiettivo. Fuori dall’ufficio, vicino alle persone. Cerchiamo di raggiugerlo con il Giro-mobile 2018. Si tratta di essere presenti sul posto come associazione, di discutere con i dipendenti bancari e avvicinarli ad ASIB.

Come è pensato «Giro 2018» e cosa offre al personale bancario?

Abbiamo preparato un’offerta variegata. I collaboratori possono, per esempio, approfittare di un massaggio gratis alla nuca, partecipare a un concorso che mette in palio un lingotto d‘oro, farsi illustrare i vantaggi di essere socio ASIB o, semplicemente, gustare dei frutti o un caffe freddo.

Come reagisce il personale bancario a questa azione?

Il riscontro è finora molto buono. All’inizio i dipendenti delle banche mantengono una certa distanza. Non appena entriamo in contatto con loro nascono però discussioni interessanti, e le nostre offerte vengono abbondantemente utilizzate.

Sei stato praticamente in tutte le ubicazioni fino ad ora. Cosa ti ha maggiormente impressionato o rallegrato?

Le reazioni dei collaboratori delle banche. Non ci sono praticamente riscontri negativi. Certo, vi sono sempre persone che ci ignorano, ma la grande maggioranza mostra un interesse elevato per ASIB e il nostro lavoro. Molti riferiscono di problemi o situazioni vissute direttamente o da loro colleghe o colleghi. Con un colloquio diretto possiamo mostrare agli interessati cosa possa fare concretamente ASIB in queste eventualità. In quasi tutti i casi si percepisce l’interesse e il sostegno dei dipendenti.

Puoi fare un esempio?

E’ stata particolarmente interessante la conversazione con due signore di una certa età, alle quali la banca aveva posto l’alternativa tra dare loro stesse la disdetta, riceverla o andare in prepensionamento. Nessuna delle due poteva veramente valutare le conseguenze delle varie opzioni ed erano letteralmente sopraffatte dalla situazione. Ho illustrato loro la differenza tra le varie eventualità, che diritti avevano e quali possibilità ci fossero. Mi auguro che le sue mature collaboratrici si siano affiliate ad ASIB, ora ci conoscono e sanno che possiamo essere d’aiuto.

Tramite il concorso abbiamo anche cercato di capire quali siano oggi le preoccupazioni maggiori del personale del settore finanziario. Cosa è emerso?

Nettamente in testa c’è la digitalizzazione e tutti i connessi problemi quali outsourcing, sicurezza del posto di lavoro o sensazione di non poter tenere in ritmo con l’avanzare dell’età. Frequentemente citati sono stati anche il salario, la riduzione di posti lavoro e il crescente carico lavorativo. I problemi dei dipendenti bancari sono molteplici. In totale sono state menzionate fino ad ora almeno 50 diversi temi che preoccupano il settore.

Giro 2018 è ora in pausa estiva e si rimetterà in movimento ad agosto. Dove proseguità il viaggio?

Dopo aver passato le ultime 5 settimane esclusivamente nella Svizzera tedesca, a fine agosto e inizio settembre, visteremo la Romandia ed il Ticino. Il Giro-mobile farà tappa tra l’altro a Ginevra, Losanna e Lugano. Visiteremo poi anche Basilea.