Nessun allentamento della Legge sul lavoro

14/09/2021

Zurigo, Septembre – Nella procedura di consultazione, ASIB si è espressa in maniera critica nei confronti del progetto del Consiglio federale per l’introduzione di un modello di orario di lavoro calcolato sull’arco dell’anno per le imprese nei settori della consulenza, della revisione e anche in ambito fiduciario. In attuazione dell’iniziativa parlamentare Graber «Flessibilizzare parzialmente la legge sul lavoro preservando i modelli di orario di lavoro dimostratisi validi», il Consiglio federale propone di aggiungere all’ordinanza 2 della Legge sul lavoro un nuovo articolo da applicarsi alla maggioranza del personale secondo cui la durata massima del lavoro settimanale, il divieto di lavoro domenicale e altre disposizioni verrebbero notevolmente allentati.

Anche se i dipendenti di banca non sarebbero direttamente interessati da questa nuova regolamentazione, ASIB ha ritenuto di esprimersi e di sottolineare che la Legge sul lavoro non ha bisogno di allentamenti e di ulteriori eccezioni. In effetti, già oggi, è possibile rinunciare alla registrazione del tempo di lavoro per i dipendenti con un reddito annuo superiore a 120’000 franchi oppure preferire una registrazione semplificata. Nel settore finanziario, alcuni anni fa, i partner sociali hanno sottoscritto un accordo in questo senso, una soluzione di compromesso, tuttora in vigore.

Anche nei settori sopraelencati è possibile dialogare con i partner sociali, cercare ed anche trovare l’intesa per un simile accordo. Per contro, un allentamento senza coinvolgimento del personale e dei suoi rappresentanti, bene non fa al partenariato sociale e alla sua efficacia.

Download: Vernehmlassung SBPV zu ArGV2 34a