Risultato 2013

29. April 2013

Le parti sociali del settore bancario sono giunte ad un accordo su diverse modifiche da apportare alla Convenzione relativa alle condizioni di lavoro degli impiegati di banca (CIB). Tali integrazioni e modifiche interessano principalmente la partecipazione delle commissioni del personale e la collaborazione tra le parti sociali. Le modifiche della CIB in vigore dall’1.1.2013 prevedono l’obbligo della banca di regolamentare nel dettaglio l’organizzazione e l’attività della commissione delpersonale, in particolare per quanto concerne i congedi concessi a tale scopo. Altre integrazioni riguardano il diritto d’informazione della commissione del personale in merito all’applicazione degli aumenti salariali pattuiti in seno alle singole banche e il coinvolgimento della commissione del personale nell’esecuzione di studi sulla parità salariale, o il diritto di richiedere la consulenza di periti o delle parti sociali esterne. In questo contesto le singole banche e le loro commissioni del personale fissano di comune accordo quali informazioni possano essere divulgate. Le parti sociali del settore bancario – ovvero l’Associazione Svizzera degli Impiegati di Banca, la Società degli Impiegati del Commercio e l’Associazione Padronale delle Banche svizzere – hanno inoltre concordato un’integrazione alla disposizione relativa al piano sociale.
La CIB prevede già l’obbligo di trattativa riguardo ad un piano sociale. I partner sociali confermano che, in considerazione dell’auspicata stipulazione di un piano sociale, si devono condurre trattative sostanziali. Contestualmente i partner sociali hanno deliberato di modernizzare la CIB a far data dall’1.1.2013 e di presentare una nuova edizione che integri diversi adeguamenti testuali e sistematici, senza tuttavia apportare altri cambiamenti di contenuto.